L'Anfora d'Oro Distribution

Vai ai contenuti

Menu principale:

 
 

switzerland

 
 

wine

 
 

grappa

 
 

olive oil

 
 

balsamic

 
 

i

 
 
 
 
 


L’anfora
oggetto simbolo del mondo antico che racchiude tanti significati, noi vogliamo usase questo, come simbolo di quello che la natura ci offre. L'anfora é nota da sempre come contenitore da cantina per conservare olio, vino e acqua. Questa forma di vaso Greco veniva usato anche nell'antichità per il trasporto marittimo di derrate alimentari. Il suo nome, Amphiphoreus o Amphoreus, si trova scritto sulle tavolette di argilla del periodo Miceneo, 1500 a.C. I popoli Cananei, conducibili alla regione costiera compresa fra la Palestina e la Siria, furono i primi a usare frequentemente questi recipienti per il trasporto. Gli Egizi, in contatto con i vicini Cananei, apprezzarono l'utilità di questi contenitori fin dal XIV sec. a.C. e la trasmisero ai Greci, i quali fin dal VII secolo a.C. in seguito con le loro colonie, li usarono su larga scala nei commerci marittimi.


Curiosità
Interessante chiedersi quali sono le origini della vinificazione nel mondo e il ruolo dell'anfora. Un team internazionale di archeologi ha scoperto in Armenia la più antica cantina, che risale al 4100 a.C., nel villaggio di Areni, vicino al confine meridionale dell’Armenia con l’Iran. Gli scavi hanno inoltre rivelato la presenza di quello che doveva essere un tino ed accanto un recipiente di argilla dai bordi alti, entrambi i manufatti indicherebbero che gli antichi vinificatori dell’Età del Rame, usavano schiacciare l’uva nella maniera tradizionale, ovvero con i piedi. Dal recipiente d’argilla il succo d’uva sarebbe poi defluito nel tino, e lì sarebbe stato lasciato fermentare. Tutt'oggi esistono alcune aziende che fanno maturare il vino in grandi anfore interrate.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu